27Gen/16
qualsiasi mezzo è ammesso ( e dunque anche siti web con o senza re-indirizzamento), purché la informazione rispetti i doveri di verità, correttezza, trasparenza, segretezza e riservatezza, facendo in ogni caso riferimento alla natura e ai limiti dell’obbligazione professionale.

Pubblicità web e avvocati: via libera del CNF a tutti i siti web

Corretta informazione dell’attività professionale e Codice deontologico: il Consiglio Nazionale Forense ha dato via libera a siti web con o senza re-indirizzamento Dalla newletter del CNF N.285 26 gennaio 2016 Il ConsiglioRead More…